CURRICULUM

.

Gian Luigi Nespoli (Varese, 1936), poeta, scrittore, editore, traduttore. Ha pubblicato 15 libri di poesia e prosa, fra cui, a Cuba : “Poemas de Santiago” (Uneac, Santiago di Cuba, 1994), “Diez cantos para el Che” (Casa del Caribe, Santiago di Cuba, 1997), “Nadie” (Editorial Arte y Literatura, La Habana, 1999).

Militante della sinistra extra-parlamentare negli anni ‘60, ‘70 e ‘80, ha collaborato a diverse riviste politiche e letterarie, fra cui “Controinformazione”, “Servire il Popolo”, “Il Majakovskij”.

Ha curato l’Antologia di poesie dal carcere “ Bisogna armare d‘acciaio i canti del  nostro tempo”per un editore della sinistra milanese (1991) e, in collaborazione con Irina Bajini, ha curato l’edizione italiana  del libro di poesia “Le isole e le lucciole” del poeta cubano Jesùs Cos Causse  (“Il Papiro Editrice,Sesto San Giovanni, 1994).

Fa parte del Comitato di Redazione dell’Editore Zambon di Francoforte ed è curatore della collana “Crimini contro l’Umanità” della stessa casa edirice.

Collabora con la Casa del Caribe , la Uneac (Unione degli scrittori ed artisti cubani) ed altre istituzioni culturali di Santiago di Cuba. Ha partecipato alle Giurie di diversi premi letterari a Cuba ed ha tenuto reading  in Italia, Cuba e Germania.

Ha tradotto in italiano poesie dei poeti cubani Jesùs Cos Causse, Efrain Nadereau Maceo e Carlos Valerino Garcia.

Il suo ultimo libro, l’Antologia di poesie “Cantata dei tempi oscuri” è stato pubblicato dall’Editore Zambon di Francoforte (2004).

E’ iscritto al Circolo di San Remo dell’Associazione Italia-Cuba.